RESVERATROLO PURO BIODISPONIBILE 30 CAPSULE DA 500 MG


Marchio: Naturpharma


Codice Min. 979262639


sconto 50%  Risparmi 19,90 €


spedizione gratuita


39,80 €     19,90


DISPONIBILE


aumenta quantità
diminuisci quantità



RESVERATROLO PURO BIODISPONIBILE 30 CAPSULE DA 500 MG

Integratore alimentare a base di Resveratrolo (Polygonum cuspidatum), dalla funzione antiossidante. Utile anche per depurare l'organismo e per il drenaggio dei liquidi corporei. Inoltre coadiuva la regolare funzionalità dell'apparato cardiovascolare. I monoconcentrati racchiudono e conservano tutte le sostanze funzionali presenti nella pianta da cui si ricavano, rendendole disponibili in una forma dall'uso semplice e pratico.
I nostri prodotti non contengono coloranti, conservanti, aromi artificiali, OGM, glutine, lattosio, allergeni. Sono di origine vegetale e adatti a vegetariani. Sono prodotti in laboratori certificati; gli estratti sono naturali e titolati, la concentrazione del principio attivo è garantito da analisi.

Senza glutine, senza lattosio, vegan approved, vegetarian V-Caps.

Proprietà del Resveratrolo:

Il resveratrolo è una fitoalexinanaturale; le fitoalexine sono sostanze antimicrobiche prodotte dalla pianta in seguito a stimoli didiversa natura, compreso l’attacco di patogeni. Dal 1992 in poi, data in cui questa molecola è stata scoperta nel vino rosso, il resveratrolo è diventato uno dei fito-composti più indagati dimostrandoattività su molti processi fisiopatologici. Il resveratrolo si trova nell'uva da vino (Vitis viniferaL), nel grappolo, nelle radici, nei semi e nel fusto, ma la sua concentrazione maggiore è nelle bucce degli acini; anche il vino contiene resveratrolo. Oltre all'uva ed al vino, le fonti di resveratrolo nella dieta comprendono le arachidi, i pinoli e le bacche di gelso. Il resveratrolo si trova anche in significative quantità nelle radici essiccate e nel fusto della pianta Polygonum cuspidatumSich at Zucc., anche conosciuta come caprifoglio Giapponese. Le radici essiccate e il fusto di questa pianta sono utilizzate nella medicina tradizionale cinese e giapponese, tra le altre, come tonico circolatorio. La maggior parte degli integratori che contengono resveratrolo, utilizzano estratti della radice di Polygonum cuspidatumin quanto le radici di questo vegetale contengono un’elevatissima concentrazione di resveratrolo, in quantità anche 400 volte superiori rispetto a quelle dell’uva e del vino. Ciò permette la preparazione di un estratto vegetale a più alta concentrazione di principio attivo e quindi l’utilizzo di un minor quantitativo di materia prima.

Premesso che alcune fitoalessine sono effettivamente risultate attive nella rimozione delle deposizioni aterosclerotiche, le dosi di vino necessarie per una attività sensibile sono di gran lunga superiori alla dose giornaliera di vino sopportabile (occorrerebbe bere oltre quattro litri di vino al giorno, dose che potrebbe ipoteticamente migliorare la circolazione, ma che distruggerebbe le arterie ed il fegato. Nella medicina tradizionale asiatica si utilizza la pianta Polygonum cuspidatum, particolarmente ricca di resveratrolo, per curare i disturbi al cuore e al fegato. Ricerche ulteriori hanno permesso di individuare in Polygonum cuspidatum (pianta erbaceo-arbustiva tipica di luoghi acquitrinosi e paludosi) quantità notevoli, parecchio superiori a quelle della vite, di resveratrolo e di diverse altre fitoalessine, fatto che indica che la presenza di resveratrolo e di altre alessine non è limitabile al genere “Vitis”. Una estensione della ricerca ad altre specie diverse dalla V. vinifera ha chiarito che, dal punto di vista agronomico, la produzione di maggiori e diverse quantità di fitoalessine presenti nelle viti americane spiega la loro maggiore resistenza alle infezioni batteriche e soprattutto micotiche (Vitis riparia, Vitis aestivalis, Vitis rotundifolia). Sarà comunque importante conservare naturalmente tutti i suoi componenti attivi: polifenoli, flavonoidi, antocianidine e oligoproantocianidine (OPC). L’estratto d’uva lo si può trovare arricchito con resveratrolo estratto dalla pianta Polygonum cuspidatum.

Resveratrolo come antiaging:

Il resveratrolo è una fitoalexina prodotta dalle piante a scopo protettivo. infatti, protegge le stesse dagli insulti ambientali, quali: virus, batteri e funghi, in particolare la Botritis cinerea , raggi UV, stress idrici, ecc. Esso è utile in diverse patologie dell’uomo; infatti, il resveratrolo ha diverse azioni favorevoli sull’uomo ben documentate, tra le più studiate vi è una potente azione antiossidante, comuni alla classe chimica dei polifenoli cui appartiene. Al resveratrolo gli scienziati attribuiscono potenti attività anti-aging (anti-invecchiamento) che permettono di ritardare l’invecchiamento e l’espressione dei tratti propri dell’invecchiamento nei vertebrati a breve vita. Questa notevole attività biologica si può ricondurre a diversi meccanismi biologici propri del resveratrolo. Tra le più importanti attività biologiche del resveratrolo, scientificamente provate nella prevenzione dell’invecchiamento (aging), abbiamo le attività: antiossidante; antinfiammatoria; vaso/endotelio protettivo; sirtuino-stimolante.
Il resveratrolo è particolarmente studiato per la sua l’attività antiaging sul tessuto cutaneo, poiché il tessuto cutaneo rappresenta la prima manifestazione visibile del processo di invecchiamento dell’organismo, per la comparsa di rughe, secchezza cutanea ecc. Il resveratrolo è efficace nelle patologie cutanee a eziologia multifattoriale, specie se presente una componente infiammatoria, per la sua capacità di inibire la perossidazione lipidica, di chelare gli ioni metallici e di agire come radical scavenger. Inoltre, il resveratrolo è noto essere coinvolto in eventi metabolici cellulari come la sintesi degli eicosanoidi e il metabolismo lipidico ed infine ha dimostrato di avere attività antinfiammatoria, vasorilassante, antiproliferativa e estrogenica.

Resveratrolo come antiossidante:

”Gli ultimi studi scientifici hanno dimostrato che il resveratrolo inibisce l’aggregazione delle piastrine e la sintesi dei radicali d’ossigeno da parte dei leucociti polimorfonucleati umani, e’ praticamente un antiossidante piu’ potente della vitamina E nel prevenire l’ossidazione della lipoproteina a bassa densita’. Il resveratrolo svolge anche la sua azione antiossidante per un potenziamento della sintesi del Glutatione. Questo è noto essere il maggior sistema antiossidante degli organismi, essenziale nel mantenimento della bilancia antiossidativa capace anche di svolgere azione detossificante diretta. E attivo contro alcuni radicali liberi. Il resveratrolo agisce da antiossidante inibendo la perossidazione dei lipidi delle lipoproteine a bassa densità (low–density lipoprotein, LDL), ed anche prevenendo la citotossicità delle LDL ossidate. Esso promuove la produzione di ossido di azoto, che rilassarsi e dilatare le arterie. Riduce i livelli di trigliceridi e colesterolo nel sangue e il fattore intrinseco ipertesi endotheline-1. Il Resveratrolo è un potente antiossidante, più efficace anche dei flavonoide perché agisce principalmente “a monte” della reazione, rendendo inattivo il rame come catalizzatore, infatti esso è un chelante lo ione rame Cu2+. La notevole capacità chelante del resveratrolo è utile in vivo perché impedirebbe l’elevata propensione delle LDL al legarsi con il rame. Secondo studi preliminari, resveratrolo protegge il cervello di stress ossidativo sia in solo e in combinazione con altri antiossidanti. E ‘noto che stress ossidativo svolge un ruolo importante nello sviluppo della maggior parte delle malattie neurodegenerative.
Uno studio cinese ha dimostrato che il resveratrolo protegge il midollo spinale infiammazione con un’efficienza paragonabile a quella del farmaco prednisone, ma con un ulteriore protezione antiossidante, dove viene iniettata immediatamente dopo un infortunio.
Il resveratrolo, secondo uno studio condotto presso la Harvard Medical School, attiva un gene per la longevità e possono aumentare la loro aspettativa di vita del 70%! i suoi effetti si verificano come quelli di restrizione calorica (l’unico metodo scientificamente provato per aumentare la longevità), attraverso l’attivazione di geni CRS

Resveratrolo come antinfiammatorio:

l’attività antinfiammatoria dimostrata dal resveratrolo che, come l’aspirina, inibisce la formazione nel nostro organismo di una serie di metaboliti. Inoltre, in studi su animale si è visto che il resveratrolo ha azione antinfiammatoria per la capacità di bloccare la produzione della cicloossigenasi–2 (COX-2), l’enzima che trasforma l’acido arachidonico in prostaglandine infiammatorie. Diversi studi, inoltre, dimostrano che il resveratrolo inibisce la produzione dell’aggregazione piastrinica inibendo la sintesi degli eicosanoidi.
L’analogia della struttura chimica del resveratrolo con quella di un potente estrogeno sintetico ha suggerito la possibilità che il resveratrolo possa funzionare come antagonista dell’attività ormonale, in particolare nell’impedire l’assorbimento di estrogeni.

Principali azioni del Resveratrolo:

Sembra inibire l’insorgenza, la promozione e la progressione di alcuni tipi di cancro (prostata, colon).
Potente azione antiossidante.
Rigenera i livelli del glutatione.
Aumenta i livelli della chinone reduttasi (il fegato utilizza questo enzima per disintossicare i carcinogeni).
Agisce come un fitoestrogeno benefico.
Si è visto che può ridurre l’ossidazione del colesterolo LDL.
Migliora la cicatrizzazione delle ferite.
Salute del cuore: L’OMS indica che l’attività del resveratrolo sia in grado di ridurre i rischi cardiovascolari del 40%. Il resveratrolo è più efficace della vitamina E, Esso produce una protezione contro una gamma più ampia di radicali liberi. Previene l’ossidazione delle lipoproteine a bassa densità (LDL, o colesterolo cattivo). Inibisce l’aggregazione piastrinica bloccando l’azione della trombina e di altri vari fattori aggreganti.
Promuove la produzione di ossido nitrico che rilassa e dilata le arterie.
Riduce il livello dei trigliceridi nel sangue e quello del colesterolo e agisce sull’agente ipertensivo intrinseco endotelina-1.

Modo d'uso:

Si consiglia di assumere 1 capsula al giorno con abbondante acqua.

Elementi caratterizzanti per dose giornaliera massima:

Polygonum cuspidatum e.s. 112,25 mg, pari a resveratrolo 110 mg.

Ingredienti:

Agente di carica:cellulosa; Poligono (polygonum cuspidatum Siebold &zucc.) radice estratto secco tit. al 98% in resveratrolo; involucro: capsula in gelatina vegetale (idrossi-propil-metilcellulosa); agente antiagglomerante: sali di magnesio degli acidi grassi).

Avvertenze:

Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Tenere fuori dalla portata e dalla vista dei bambini sotto i tre anni di età.

Modalità di conservazione:

Conservare ben chiuso in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce. La data di fine validità di riferisce al prodotto correttamente conservato in confezione integra.

 

Non esistono recensioni su questo prodotto.

 

 

 

INSERISCI UNA RECENSIONE

 

 

 



 

I marchi registrati presenti nel sito sono di proprietà esclusiva dei rispettivi proprietari.
Altri  nomi di prodotti, progetti, termini, processi o frasi menzionati nel sito possono essere marchi o denominazioni commerciali registrati ed usati solo per migliorare la ricerca degli stessi all'interno del portale.
Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica © 2019 Naturpharma E' vietata la riproduzione anche parziale.